CBRN labs

TEKNE srl

Garanzia di sicurezza in ogni momento

Laboratorio Tattico Mobile

Sistemi progettati, sviluppati e costruiti per consentire un'identificazione rapida, completa ed affidabile e la misurazione, sul campo di battaglia o durante l'emergenza civile, delle contaminazioni chimiche, biologiche, nucleari e radiologiche, secondo lo STANAG 4632.

  • Identificazione e analisi di CWA, TIC/TIM, Isotopi Radioattivi e BWA
  • Shelter 20 ft in alluminio e acciaio inox, adatto per il trasporto su strada, ferrovia, aereo o marittimo
  • Filtro CBRN per aria in entrata/uscita
  • Moduli di interconnessione tra più laboratori

Ogni laboratorio è realizzato all' interno di uno shelter ISO 20ft acciaio inox (per una decontaminazione efficace) adatto per il trasporto su strada, ferrovia, aria o mare. Ogni modulo è indipendente da eventuali altri moduli; tuttavia, due o più moduli possono essere collegati meccanicamente, attraverso appositi tunnel, per estenderne le capacità operative.

Ogni laboratorio può essere utilizzato in qualsiasi scenario operativo o clima, anche in presenza di contaminazione CBRN, essendo equipaggiato con sistemi di condizionamento, ventilazione, filtraggio CBRN (per l' aria in entrata e in uscita dal modulo).

La sicurezza operativa è realizzata stabilendo un gradiente di pressione lungo i tre ambienti (ingresso, doccia decontaminazione d' emergenza, zona laboratorio) all'interno di ogni modulo; ogni porta di accesso è interbloccata per mantenere il gradiente di pressione, garantendo sicurezza per gli operatori e per l' ambiente in ogni momento.

L' autonomia è garantita fino a 72 ore.

Il modulo R/N è dotato di strumenti e accessori di analisi integrati nello shelter per identificare e quantificare pressoché qualsiasi tipo di radiazione ambientale. L' attrezzatura è in grado di discriminare la radiazione naturale (fondo o di origine medica).

Il modulo C esegue analisi chimiche dettagliate e identifica sostanze sconosciute estendendo le sue capacità a quelle tipiche di un laboratorio fisso, ben oltre il rilevamento, identificazione e monitoraggio (DIM) di CWA (Chemical Warfare Agents) e TIC/TIM (Toxic Industrial Compounds/ Toxic Industrial Materials).

Il modulo B è progettato secondo BSL-3 (livello di sicurezza biologica 3).

Ogni modulo del laboratorio tattico è dotato di una rete in fibra ottica e di un sistema radio integrato (Sistema C3), che permette la comunicazione voce e dati tra laboratori e/o posti di comando e/o veicoli/ squadre appiedate.

Data fusion - Il laboratorio è dotato di software che processano le informazioni sulla localizzazione e la distribuzione delle sostanze pericolose, integrandole con i dati meteorologici, permettendo la previsione dell' evoluzione della minaccia e la mappatura delle informazioni pertinenti sullo schermo. Il software di reportistica (a standard militare) assicura l'integrazione/interfacciamento con software C2 CBRN. 
 


Scarica il datasheet           Visita la gallery